add a comment

Met, la familiare elettrica con doppia batteria non ci convince.

Una delle più grandi difficoltà che le persone hanno nell’avvicinarsi alla prossima rivoluzione delle auto elettriche è la paura di non sapere dove andare in caso di ricarica della batteria: il numero dei punti di rifornimento elettrico è giocoforza quasi nullo, e questa situazione influisce ancora sulle scelte d’acquisto.

Questo concept eliminerebbe del tutto il problema: certo, l’idea dello swapping delle batterie non è nuova, ma questa è in assoluto la prima che permette di compiere a casa questa operazione.

I designers Kyu-Hyun Lee & Sol Lee hanno deciso di ‘montare’ la batteria in una delle ruote posteriore: una trovata niente affatto intelligente, considerato il peso eccessivo che andrebbe a gravare sulle sospensioni, e dunque sulla stabilità dell’intero veicolo.

Met (questo il nome del veicolo) è concepita dai due visionari come l’automobile “per le famiglie del futuro, spesso composte da una sola persona). E’ una visione del futuro che non ci trova troppo convinti.