add a comment

Con HoloLens lo sport diventa 3D

Come sarà guardare lo sport del futuro? Con Hololens gli scenari futuristici alla Black Mirror, con ognuno di noi dotato di un microcomputer e registratore negli occhi, non è poi così lontano.

Se dei Google Glass non si ha più notizia, infatti, il progetto HoloLens di Microsoft è più vivo che mai, e ci mostra oggi come sarà guardare lo sport del futuro.

I primi modelli di HoloLens saranno dati agli sviluppatori solo a marzo di quest’anno (ad un costo di circa 3.000 dollari l’uno), ma già Microsoft ha voluto darci un assaggio di quale sarà il futuro dello sport. Dopo quello realizzato con Volvo, In un video rilasciato in queste ore, si vedono dei ragazzi che seguono le partite con statistiche in tempo reale ai lati dello schermo, ologrammi che spuntano dai muri, replay istantanei a 360 gradi.

Una vera e propria immersione di realtà virtuale, o realtà aumentata, come si preferisce dire. Così Microsoft immagina il futuro dello sport attraverso i suoi HoloLens, gli occhiali su cui l’azienda di Satya Nadella sta puntando, invece dei visori, forse più scomodi da utilizzare.

Il video è stato realizzato insieme alla NFL, la lega del football americano. Il video è stato pubblicato da Microsoft sul proprio canale YouTube, e vi si mostra la possibilità di proiettare un’immagine decisamente più grande di quella che potremmo vedere su uno schermo qualsiasi. Con vari ologrammi, poi, si potranno vedere non solo lo stadio, la partita e ogni singolo giocatore in campo, ma tutta una serie complessa di statistiche e altre informazioni utili.

Secondo il CEO di Microsfot gli occhiali HoloLens potranno essere utilizzati anche sul piano prettamente professionali, magari in abbinamento a software di progettazione come AutoCAD o Maya e non solo per i videogame o per lo sport. Un futuro in realtà aumentata: per le povere mogli costrette a subire la partita in casa, l’incubo dei giocatori come ospiti direttamente in salotto.