add a comment

Ecco la scarpa che ricarica lo smartphone

Il futuro è già qui. Se è vero che gli smartphone di ultima generazione richiedono sempre maggiore energia, e maggiori cicli di ricarica, è anche vero che la scienza e la tecnologia stanno facendo passi da gigante per cercare nuove fonti alternative di energia.

Un esempio sono appunto queste scarpe che permettono, camminando, di ricaricare lo smartphone. Si chiama Vibram Hero, ed è una scarpa che consente, tramite una speciale innovazione tecnologica, di accumulare energia elettrica ogni volta che la sua suola subisce la pressione del corpo, quindi ogni volta che si cammina o si corre. Si tratta di un’idea tutta italiana, realizzata dalla Vibram in collaborazione con l’azienda americana InStep NanoPower.

Si potranno accumulare fino a 8 Wh di energia in circa 8 ore di camminata, una potenza sufficiente per ricaricare ad esempio uno smartphone o piccoli elettrodomestici. Ad essere sfruttata è l’energia cinetica, che si genera durante una camminata o una corsa: essa viene trasferita a un sistema di accumulo inserito nella scarpa. Così si recupera parte dell’energia prodotta e la si trasforma in corrente elettrica. La soluzione è particolarmente interessante per i device indossabili come smartwatch e smartband, che non consumano troppa energia e che ci accompagnano in ogni momento della giornata.

Il sistema Vibram Hero ha inoltre un chip elettronico che è in grado di trasmettere informazioni legate alla nostra attività fisica, proprio come fanno i contapassi di ultima generazione come FitBit. Una specifica app per Android via Bluetooth è  in grado di aggiornarci costantemente sulla localizzazione geologica, il livello di carica della batteria, il numero dei passi registrati e molto altro ancora. Il sistema ha anche sulla scarpa una porta USB per possibili ulteriori ricariche collegabili. La scarpa, essendo dotata anche di GPS, permetterà a squadre speciali o corpi dell’esercito la localizzazione precisa dei propri membri.