add a comment

La sutura hi-tech ci dirà come va la ferita

Ormai la tecnologia avanza in ogni campo, e soprattutto in medicina ci aiuta a essere sempre più efficienti. È il caso della , ideata da ricercatori del Mit e della Tufts University. Questo speciale tipo di sutura tiene sotto controllo la e segnala eventuali infezioni in corso.

I fili che vengono utilizzati – si legge su Microsystems & Nanoengineering, sono un mix di cotone e materiali sintetici. Questi sono in grado di assorbire i fluidi corporei e di rilevare pressione, temperatura, pH e livelli di glucosio, grazie a dei microscopici sensori. La sutura hi-tech è in grado anche di dirci come procede il processo di rimarginazione; i fili sono collegati a un circuito elettronico che si attacca alla pelle e invia i dati via wireless al pc, dove il medico potrà controllare la situazione.

Un giorno, questa sutura intelligente potrà fare molto altro, come comandare il rilascio automatico di un antibiotico per curare l’infezione sul nascere. Questo si traduce in un risparmio di tempo e denaro per i pazienti e per i contribuenti.