1 comment

Il ritorno di Nokia 6: il primo smartphone Android

Vi ricordate di , il famoso brand di cellulari indistruttibili? Beh, ora è tornato, e ha prodotto , il primo smartphone della casa.

Il famoso marchio finlandese, che tanto aveva furoreggiato nel passato decennio, è stato concesso in licenza all’azienda HMD, società fondata da ex dipendenti Nokia e Microsoft che potrà utilizzare il brand per altri dieci anni. Dopo vari rumor e anticipazioni, ecco finalmente che HMD presenta ufficialmente il Nokia 6. Un semplice smartphone Android di fascia media con Android 7 e launcher personalizzato.

Il display è di 2.5D con risoluzione FullHD da 5,5 pollici, il processore è un SoC octa-core Qualcomm Snapdragon 430 affiancato da 4GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibile con microSD. La fotocamera posteriore è da 16 megapixel con flash LED dual tone, autofocus a riconoscimento di fase, pixel da 1.0um e apertura focale f/2.0. La fotocamera anteriore, invece, è da 8 megapixel con apertura focale f/2.0 e lente grandangolare da 84˚.

La batteria, da 3000mAh, può competere con gli smartphone più recenti e di fascia medio-alta. C’è anche il sensore frontale per le impronte digitali, connettività LTE e supporto alla doppia SIM. In Cina il Nokia 6 sarà disponibile per 1699 yuan, circa 232 euro al cambio attuale, un prezzo non troppo elevato.