1 comment

Volante intelligente controlla i parametri vitali mentre guidiamo

Abbiamo già detto tanto a proposito dei dispositivi che verificano se siete troppo ubriachi per guidare, ma oggi un gruppo di ricercatori tedeschi vuole portare questo concetto un pò più avanti: il loro ‘sterzo intelligente’ monitora costantemente le funzioni vitali del conducente e modificando il comportamento della vettura in loro funzione.

Sviluppato dalla Munich Technical University in collaborazione con BMW, questo sterzo è provvisto di numerosi sensori in grado di misurare battito cardiaco, levelli di ossigenazione e pressione sanguigna: se qualcuno di questi fattori finisce fuori scala, il sistema può arrivare a prendere parziale controllo, bloccare le telefonate, spegnere la radio, avviare le frecce d’emergenza e anche rallentare o fermare il veicolo.

Il sistema può anche registrare questi dati per analisi successive, e avvisare unità mediche in caso di situazioni pericolose. La sicurezza alla guida, d’altra parte, dipende da molti fattori: una parte degli incidenti stradali è causata da malori improvvisi o colpi di sonno, e si potrebbe evitare con un maggiore controllo del conducente, magari modificando velocità e posizione del veicolo in caso di bruschi cambiamenti nello stato fisiologico di chi è al volante.

Suona davvero futuristico, vero?

Per deformazione professionale rifletto anche sulle possibili magagne: immagino compagnie assicurative che aumentano il premio (mai che lo diminuiscano) adducendo alti livelli di stress al volante. Prevedo un futuro ritorno in auge dei guantini da pilota 🙂

 

L’estratto della Munich Technical University (in inglese)