Shellmet, il casco che sembra una conchiglia (ed è fatto con conchiglie)

Gianluca Riccio

Gadgets

La collaborazione tra un'azienda chimica e un villaggio giapponese ricicla gli scarti di conchiglia per realizzare un innovativo casco.

La conchiglia delle capesante potrebbe proteggere le nostre teste, così come protegge i loro corpi morbidi? Non so se l’hanno posta proprio in questi termini, ma deve essere stata una domanda bizzarra come questa la base dell’intuizione che ha portato dei designer giapponesi a creare Shellmet, un casco innovativo composto (in parte) da conchiglie.

Shellmet è il prodotto di una collaborazione tra l’industria chimica Koushi e il villaggio di Sarufutsu, un comune acquatico che produce circa 200.000 tonnellate di scarti di conchiglie ogni anno. Pur avendo potenziali applicazioni, spesso questi resti vengono lasciati a decomporsi in cumuli maleodoranti.

casco conchiglia
Qui fa un po’ effetto fantino.

Una conchiglia ci proteggerà

Sviluppato dal professor Hiroshi Uyama dell’Università di Osaka, il processo di produzione della bioplastica chiamata “Shellstic” inizia con la sterilizzazione e la bollitura dei gusci. Ogni conchiglia viene poi polverizzata fino a diventare carbonato di calcio, che viene infine mescolata a pellet di plastica riciclata: uno stampo, la forma di un casco, fine. Facevo prima a mostrarvi il video.

Quando la “bioplastica di conchiglia” si è raffreddata e indurita, quello che resta è un casco con un design davvero caratteristico. Cosa vi ricorda? Non è solo un omaggio estetico, comunque: questo design rende il casco il 33% più resistente di quelli tradizionali, e il processo di produzione genera il 36% di emissioni in meno.

Raccogli, ricicla, riusa

Tempo di ottenere la certificazione per gli standard di sicurezza e i lavoratori di Sarufutsu avranno il frutto del loro lavoro di riciclo: Shellmet sarà la conchiglia, pardon, il casco che avranno in dotazione a partire dalla prossima primavera. E non solo, sarà a disposizione anche per tutti quelli che vorranno averne uno.

In un impeto di entusiasmo tutto giapponese (ancorché prematuro), Shellmet è perfino già in prevendita (5 colori e 4800 yen di prezzo, circa 36 euro). Perchè la testa è preziosa: come una perla. Banzai!

casco conchiglia