Viaggi off-grid? La soluzione di Jackery con tenda da tetto a energia solare

Gianluca Riccio

Energia, Gadgets

Jackery lancia una tenda da tetto innovativa con pannelli solari da 1000W per viaggi off-grid, in produzione nel 2024

Jackery vuole ridefinire il concetto di vita off-grid con un mix tra energia sostenibile e avventura all’aria aperta: una tenda da tetto che si trasforma in un generatore solare. Presentata al CES2024 di quest’anno, questa tenda dotata di pannelli solari retrattili in grado di peodurre 1000W è destinata alla produzione nella seconda metà del 2024.

Tenda da tetto, anzi innovazione sostenibile per l’avventura

L’idea alla base del prodotto va oltre il semplice campeggio. Posizionata sul tetto di un pick-up, la tenda si dispiega svelando una considerevole serie di pannelli solari retrattili progettati per generare fino a 4.96kWh al giorno. Sebbene i dettagli sulla resistenza al vento siano ancora in attesa di conferma, è già piuttosto interessante la capacità di cattura dell’energia.

Le tende da tetto con pannelli solari non sono una novità, ma l’approccio di Jackery si distingue significativamente. I sistemi tradizionali spesso si affidano a pannelli leggeri e flessibili che non sfruttano appieno la superficie disponibile, risultando in una conversione energetica subottimale. Questo progetto (come altri di quest’azienda) innova coprendo l’intero tetto con celle solari e estendendole verso l’esterno, garantendo così una generazione massima di energia e integrando in modo ordinato il cablaggio.

Tenda da tetto
Il sistema con l’array di pannelli solari richiuso su sé stesso.

Non solo energia: comfort e flessibilità

Oltre alla generazione di energia, la tenda presenta altre caratteristiche di rilievo. È dotata di un materasso in memory foam, di un sistema di isolamento, illuminazione regolabile e controllabile, tessuto impermeabile con finestre oscuranti e altri ammennicoli.

Qualche immagine della nuova soluzione di Jackery per il campeggio.

In attesa di ulteriori dettagli e del lancio finale (previsto a settembre 2024), questa tenda mostra una tendenza “muscolare” nella ricerca di soluzioni sempre più resilienti sul piano energetico.

Le avventure all’aria aperta somiglieranno sempre più a confortevoli esperienze di AirBnb che a esplorazioni all’avventura. Natura e tecnologia per un turismo consapevole.

Tenda da tetto