1 comment

Robo Raven, l’uccellino solare

L’energia solare è un fattore cruciale per alimentare i robots del futuro, ed è assolutamente possibile ritrovarla su un numero incredibile di applicazioni. L’ultima, suggestiva e inquietante come poche, riguarda una classe di micro velivoli totalmente automatizzati che volano sfruttando il movimento degli uccelli.

Il Prof. S.Gupta dell’Università del Maryland presenta così il ‘suo’ Robo Raven:

Attualmente le celle solari coprono meno della metà dell’apertura alare di Robo Raven: producono 3.6W di potenza in una giornata soleggiata, con un’efficienza del 6% che può arrivare ad un range tra il 25 e il 50% se combinata con motori efficienti. Contiamo di aumentare le performances e di coprire un’area maggiore di Robo Raven nelle sue future versioni.

Per dare ‘vita eterna’ a questo volatile solare occorrerebbe molta più energia: i veri uccelli contano, più che sul sole, su fonti di energia ‘alimentare’ attualmente molto più efficienti.

La natura ha sviluppato incredibili sistemi energetici: ad esempio, 1 grammo di cibo produce 20 volte l’energia di un grammo dell’attuale tecnologia energetica fornita dalle batterie. In natura l’energia solare è ‘catturata’ dagli alberi e non si trova sugli uccelli.

E se iniziassimo a pensare a robots in grado di trarre anche loro energia dal cibo? Occorrerà molto più tempo, durante il quale nulla ci vieta di proseguire negli esperimenti che ci avvicinino ad un’efficienza dell’energia solare tale da poter alimentare a tempo indeterminato velivoli (o è meglio dire volatili?) robotici.