add a comment

Il buco nero gigante più grande del Sole

Nei film di fantascienza non manca mai un buco nero, una singolarità, un qualcosa che possa risolvere la trama magari facendo tornare indietro nel tempo i nostri eroi. Ma i buchi neri esistono davvero, e proprio ieri ne è stato scoperto uno di dimensioni gigantesche, spaventose: 17 miliardi di volte la mole del nostro Sole.

A scoprirlo è stata Chung-Pei Ma, dell’University of California-Berkeley, astronomo e capo dello studio Survey che si occupa di esaminare le galassie e i buchi neri supermassicci nell’universo locale.

Si tratta per fortuna di un buco nero a 200 milioni di anni luce da noi, in una zona dell’universo scarsamente popolata. Grazie alle osservazioni fatte dal telescopio spaziale Nasa/ESA Hubble e il telescopio Gemini alle Hawaii gli astronomi hanno potuto individuare questo buco nero in una galassia piuttosto isolata, la NGC 1600.

“Quando due galassie si fondono, i loro buchi neri centrali si stabilizzano nel nucleo della nuova galassia e orbitano uno intorno all’altro”. Finora, i più grandi buchi neri sono stati individuati in ammassi di galassie molto grandi, e anche per questo si tratta di una scoperta unica: mai si era scoperto un buco nero di simili di dimensioni simili in un’area con queste caratteristiche.

Chung-Pei Ma non esclude che i «mostri cosmici» possano essere molto più numerosi del previsto e disseminati ovunque: chissà quali potrebbero essere le conseguenze di questa scoperta.