add a comment

L’HIV è stato debellato nelle scimmie

In un articolo pubblicato la scorsa settimana su Nature gli straordinari risultati di una ricerca condotta da due diversi laboratori.

Una miscela di anticorpi monoclonali dell’ HIV di tipo 1 è in grado di eliminare il virus dell’AIDS dal corpo dei primati nel giro di appena 3 giorni senza lasciarne più traccia.

Il protagonista dell’impresa è l’anticorpo monoclonale N332-glicano-dipendente PGT121 mAb che è il principale fautore di un decadimento rapidissimo dei livelli del virus anche in primati infetti da tempo.

Non si tratta ancora di un vero “vaccino” nel vero senso del termine, perchè il virus tende a ripresentarsi in un intervallo di tempo compreso tra 56 e 250 giorni, e occorre una fase approfondita di test su primati non già infetti, per capire se somministrarlo ad un organismo sano impedisce il contagio.

Le ricerche, condotte da 2 gruppi diversi di lavoro (uno alla Harvard Medical School ed uno alla National Institute of Allergy and Infectious Diseases) potrebbero portare ad un farmaco potentissimo che rende totalmente sani rispetto al virus, da assumere una o due volte l’anno, e sono un grande stimolo al prosieguo dei test basati sulle terapie a base di anticorpi monoclonali.

 

L’articolo completo su Nature