add a comment

Creato un cuore artificiale in silicone

Chi di voi dorme su un materasso a memoria di forma, in schiuma di lattice? 

Non voglio sapere se vi trovate bene oppure no (io si): vi basti sapere che in futuro un materiale simile potrebbe essere utilizzato per creare parti del corpo artificiali. Un gruppo di ricercatori della Cornell University hanno utilizzato la loro nuova “schiuma di elastomero” per realizzare una pompa che ha l’aspetto ed il funzionamento simile a quello di un cuore umano.

La schiuma in silicone elastico può essere modellata su qualsiasi forma attraverso un procedimento simile a quello della stampa 3D.

Una volta stabilizzato, il materiale è molto morbido ed elastico: può essere allungato oltre il 600%, ed i suoi micro pori permettono ai liquidi di passarvi attraverso: la densità di questi minuscoli fori, inoltre, può essere ‘regolata’ per modificare la pressione dei liquidi che vi scorrono all’interno. Altra straordinaria particolarità: il materiale può essere realizzato in modo da raggiungere una forma desiderata quando sottoposto ad una pressione. Ad esempio, un oggetto di forma sferica può diventare ovale quando si riempie di acqua o di aria.

Per modellare in forma di cuore (tranne i ventricoli) il materiale, gli scienziati hanno costruito uno ‘scheletro’ in fibra di carbonio, intorno al quale il materiale è stato ‘colato’. E’ un processo rapidissimo, che permetterebbe di realizzare cuori (o altre parti del corpo) perfettamente in grado di adattarsi alle caratteristiche di ciascun individuo.

I ricercatori hanno già iniziato a costruire una mano con la stessa tecnica, lavorando al contempo per rendere il materiale del tutto biocompatibile e dunque approvato dalle autorità mediche.

Nota di Gianluca: questa ricerca apre alla possibilità futura di stampare organi e parti del corpo “on demand” personalizzate in base all’aspetto di ciascuno.